meteo

Sostegno all'inclusione attiva Aree del Sisma

sisma14/09/2017 Il progetto "Sostegno per l'inclusione attiva Aree Sisma" (SIA Aree Sisma) è un trattamento economico concesso ai residenti in uno dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e del 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017, ai fini della mitigazione dell'impatto del sisma sulle condizioni di vita, economiche e sociali delle fasce deboli della popolazione.


Il SIA Aree Sisma può essere richiesto da coloro che non soddisfano i requisiti per accedere al SIA in via ordinaria, ed erano residenti e stabilmente dimoranti in uno dei comuni colpiti dal Sisma alla data dei relativi eventi e versano in condizioni di maggior disagio economico.
Il beneficio, erogato attraverso l'attribuzione di una carta di pagamento elettronica, utilizzabile per l'acquisizione dei beni di prima necessita, è pari ad 80 euro al mese per ogni componente del nucleo familiare sino ad un massimo di 400 euro al mese (se sono presenti cinque o più componenti).

I REQUISITI RICHIESTI SONO I SEGUENTI:
1. Il richiedente deve essere stato residente e stabilmente dimorante, da almeno due anni in uno dei comuni colpiti dal Sisma alle date sopra indicate.
2. Il nucleo familiare deve essere in possesso, al momento della richiesta e per tutta la durata dell'erogazione del beneficio, di un valore deii'ISEE o deii'ISEE corrente* inferiore o uguale a 6.000 euro.

*a vantaggio degli interessati è stato escluso dal calcolo ISEE il valore del patrimonio immobiliare riferito all'abitazione principale ed agli immobili distrutti e dichiarati totalmente o parzialmente inagibili ed a quelli oggetto di misure temporanee di esproprio.

 

I cittadini interessati in possesso dei requisiti richiesti, potranno richiedere ulteriori informazioni e presentare le domande a partire dal 2 settembre c.a. sino al 31 ottobre, compilando apposita modulistica predisposta dall'Inps, recandosi presso gli Uffici Comunali.

Progetto conformità siti web P.A. di logoActainfo